In carcere per magliette e calzini

20 giugno 2012
Vado Ligure – Ieri pomeriggio hanno fatto razzia di magliette e calzini che hanno poi nascosto nella fodera della borsa, ovviamente dopo averli “ripuliti” dagli antitaccheggio per uscire indisturbate senza pagare dal “Decathlon” di Vado Ligure. Il piano delle due donne però non si è concretizzato grazie all’intervento dei vigilantes del negozio che, insospettiti dal loro atteggiamento, le hanno bloccate mentre stavano varcando l’uscita. Sono poi intervenuti anche i carabinieri che le hanno perquisite ritrovando la merce che era stata rubata. Gli articoli sportivi, per un valore di 216 euro, erano stati nascosti dalle due donne all’interno della borsa, appositamente sfoderata per creare una tasca “segreta”. Per le due donne è così scattato immediato l’arresto per furto. Le due donne questa mattina sono state processate per direttissima. Il giudice ha convalidato l’arresto e scarcerato le imputate che saranno però libere con l’obbligo di firma quotidiano. Il processo è stato poi rinviato a giovedì prossimo quando, con tutta probabilità, le due donne dovrebbero scegliere la via del patteggiamento.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Furti and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.