Palloni ed abbigliamento sportivo

06 dicembre 2011
Leinì (To) – L’allenatore di una squadra giovanile di basket e tre minorenni, responsabili del furto di decine di palloni, abbigliamento sportivo e attrezzature elettroniche e informatiche nella sede distaccata dell’Università di Torino a Leinì (Torino), sono stati fermati in flagranza di reato dai Carabinieri. Il coach, che ha 27 anni, è stato arrestato, mentre i minori, tutti di 16 anni, denunciati per furto aggravato. Sono stati riconosciuti nei filmati degli impianti di sorveglianza dell’edificio. Secondo gli investigatori, i quattro sono responsabili di svariati raid notturni avvenuti negli ultimi mesi. La refurtiva è stata recuperata a casa dei fermati. L’allenatore, ritenuto capo della banda, è stato sorpreso mentre usava uno dei computer rubati e ha confessato i furti, che ha compiuto sempre dopo essersi recato nella piscina del complesso universitario. Alcuni dei palloni da basket rubati venivano poi utilizzati per gli allenamenti.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Furti and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.