Rapina in banca da 60mila euro

25 maggio 2012
Ostia(Roma) – Fazzoletto sul volto in stile «cowboy» rapinano la filiale dei Monte Paschi di Siena a Ostia e fuggono con 30mila euro. Il colpo in orario di chiusura intorno alle 13.30 in via Pietro Ercole Visconti. In due, pistola alla mano, hanno fatto irruzione nella banca lidense e si sono scagliati contro la guardia giurata. Il vigilantes è stato disarmato e colpito con il calcio della sua pistola alla nuca. I clienti, terrorizzati, sono stati minacciati e spinti in un angolo, mentre la coppia di rapinatori intimava agli impiegati di svuotare le casse. Sotto la minaccia delle armi, i rapinatori hanno costretto un dipendente ad aprire anche lo sportello bancomat. Riempiti i sacchi, i banditi sono usciti dalla filiale di Ostia con oltre 30mila euro. Il vigilantes, svenuto dopo il colpo infertogli, è stato ricoverato all’ospedale Grassi di via Passeroni: le sue condizioni non sarebbero gravi. Malori anche tra gli impiegati e la clientela per lo spavento. I rapinatori sarebbero italiani, con accento napoletano. La Polizia del commissariato di Ostia sta visionando i filmati delle telecamere.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Rapine and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.