«Ho tre figli e ho perso il lavoro, scusatemi»

05 Giugno 2012
Verona – Ha rapinato per ben due volte, e a distanza di pochi giorni, la stessa farmacia di Verona. La seconda volta l’uomo, un 52enne del posto, si è anche giustificato con le vittime: «Ho tre figli e ho perso il lavoro, scusatemi». L’uomo era discretamente attrezzato per le rapine: indossando passamontagna e guanti, si è fatto consegnare gli incassi, rispettivamente 1.400 euro la prima volta e 1.200 euro la seconda, scusandosi con i presenti e spiegando la propria difficile situazione familiare. Qualche giorno fa l’uomo è stato scoperto da un poliziotto mentre si avvicinava con fare sospetto ad un’altra farmacia e messo alle strette, pur non avendo commesso alcun reato in quel frangente, ha confessato agli agenti le due precedenti rapine. L’uomo davanti ai poliziotti a espresso tutto il suo sconforto per la situazione personale ed anche la prostrazione per essersi ridotto a fare il rapinatore. La gentilezza. Proprio per questi atteggiamenti – secondo fonti della Questura scaligera – e la piena confessione resa al magistrato per il momento non sono state disposte misure cautelari in attesa che si delinei il percorso giudiziario.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Rapine and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.