Colpo perfetto da milioni di euro

14 maggio 2012
Milano – Un colpo grosso è stato messo a segno ai danni della nota famiglia di orafi Buccellati, che sono stati derubati di un trolley con milioni di euro in oggetti preziosi. In un primo momento si era parlato di una decina di milioni. Poi la stessa Buccellati Holding nel pomeriggio ha fatto sapere che dopo le verifiche dei valori sottratti il danno è enormemente inferiore. Il fatto è avvenuto ieri sera alle 21, in pieno centro, ma è stato riferito solo stamani. Vittima del furto è Rosa Maria Buccellati, di 52 anni, moglie del presidente della società ( gioielleria in via Montenapoleone), Gianmaria Buccellati. La donna stava rientrando a casa a bordo della sua Bmw dopo aver partecipato a una esposizione di preziosi al Palazzo della Permanente in via Turati. Secondo la versione della professionista lei, confusa per il tamponamento e dalle scuse della conducente della vettura, non si è accorta che le stavano trafugando il trolley imprudentemente lasciato sul sedile passeggero, con le porte sbloccate. Gli investigatori non escludono che il furto a Rosa Maria Buccellati sia stato un colpo ben studiato, e che la Bmw della donna sia stata seguita sin dalla manifestazione o poco dopo; precisano però che le indagini sono appena cominciate.
I ladri, molto ben organizzati, erano a bordo di due vetture: la prima ha tamponato l’auto di Buccellati mentre attendeva sul passo carraio sotto casa, in via Durini, l’apertura del cancello elettrico, la seconda è rimasta col motore acceso per raccogliere il complice con il trolley, poco lontano.
Dopo la piccola botta all’auto, una donna è subito scesa cominciando a proferire scuse, mentre dalla sua macchina è sceso un secondo uomo (forse a bordo ce n’era un terzo) che senza dare nell’occhio si Š avvicinato alla Bmw e poi fulmineamente ha aperto lo sportello portando via il trolley pieno di un centinaio di pezzi tra oggetti preziosi tra cui vari collier in diamanti. La proprietaria ha provato invano a rincorrerlo, e nel tornare indietro ha visto partire anche la prima macchina realizzando, a quel punto, di essere stata raggirata. La Buccellati Holdin ha già avviato le relative pratiche legali e assicurative.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Rapine, Anche i ricchi piangono and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.