Cinquanta colpi in 7mesi

3 novembre 2011
Torino – Cinquanta colpi accertati tra furti di autovetture e all’interno di mezzi parcheggiati, cinque arresti e due denunce in stato di libertà, tutti per i reati di ricettazione, furto e rapina. È il bilancio di un’operazione condotta dai carabinieri di Pinerolo, in provincia di Torino, contro una banda composta da giovanissimi ragazzi di origine romena, in esecuzione di provvedimenti cautelari emanati dal gip Carlo Gnocchi. Gli episodi criminali si sono protratti, secondo quanto accertato dagli investigatori, da gennaio a luglio. Nel corso dell’operazione i carabinieri hanno recuperato refurtiva per un valore complessivo di 11 mila euro. Quattro degli arrestati sono minorenni, di età comprese tra 16 e 17 anni. Il quinto è un diciottenne. I due denunciati hanno 21 e 23 anni. A tre dei piu giovani è contestato anche un violento tentativo di rapina compiuto, nel centro di Pinerolo, ai danni di una ragazza che è stata trascinata a terra per diversi metri per cercare, senza peraltro riuscirvi a causa della resistenza opposta dalla vittima, di sottrarle la borsetta, provocandole diverse contusioni.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Furti and tagged , , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.