Brico svaligiato durante il controllo del vigilante

14 maggio 2011
Bolzano – Hanno forzato una porta laterale della struttura «EuroBrico» in via Galilei. Dopodiché sono andati presso gli uffici dell’amministrazione e hanno aperto la cassaforte: ottomila euro il bottino. Sul posto sono intervenuti i carabinieri dopo che è scattato l’allarme, ma dei ladri nessuna traccia. Da un primo controllo non sembra che ci siano segni di effrazione sulla cassaforte. Gli uomini dell’Arma ora sperano di trovare tracce biologiche o impronti digitali per risalire all’identità dei ladri. L’allarme è scattato poco dopo le 2 di notte. Il sistema di sicurezza degli uffici dell’amministrazione dell’«EuroBrico» di via Galilei segnalava la presenza di persone. Sul posto c’era anche una guardia giurata che stava facendo il giro di controllo (stile Alberto Sordi?? ndt). Uno degli ingressi laterali era stato forzato dai ladri. Le forze dell’ordine hanno controllato la struttura, così come gli uffici della nota catena che si occupa di commercio e distribuzione di materiale fai-da-te. Ed infatti gli investigatori hanno trovato la cassaforte dell’azienda aperta. Chi è entrato, però, doveva conoscere la combinazione, visto che non vi erano segni di effrazione. Complessivamente i ladri sono riusciti a portare via ben 8 mila euro in contanti, custoditi nella cassaforte della catena «EuroBrico» che si trova in via Galilei, in zona industriale. I ladri sono riusciti a passare inosservati anche perché è stato forzato un ingresso laterale buio, che non dà sulla strada principale. Quando sono arrivati i carabinieri i ladri erano già riusciti a lasciare la struttura e a far perdere le proprie tracce. Sono stati visualizzati i filmati della videocamera di sorveglianza. Ma i ladri sono riusciti a nascondere i propri volti. Sicuramente nei giorni precedenti al furto i ladri devono avere effettuato dei sopralluoghi per sapere dove erano posizionate le telecamere. Dei professionisti, dunque..

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Furti and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.