Magro bottino

12 aprile 2011
Bergamo – Tanti preparativi per soli cento euro! È quello che devono aver pensato i tre ladri che nel pomeriggio di martedì hanno preso di mira la filiale di Bergamo della Banca Popolare di Sondrio, in via Broseta 64. Il colpo è stato messo a segno attorno alle 15, quando all’interno dell’istituto di credito c’erano il personale della banca e alcuni clienti. Con in testa una parrucca e il volto coperto da una sciarpa, negli uffici sono entrati in due, uno dei quali armato di taglierino, arma utilizzata per minacciare i presenti e intimare al cassiere di consegnare i contanti. In cassa, però, per via delle casseforti a tempo, c’erano soltanto 100 euro, e di quelli i due si sono dovuti accontentare. Presi i soldi, i rapinatori sono usciti dalla banca fuggendo a piedi per qualche decina di metri per poi salire su una Y10 – probabilmente rubata – alla guida della quale c’era un complice. I tre sono poi fuggiti a tutta velocità facendo perdere rapidamente le proprie tracce.

Informazioni su Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
Questa voce è stata pubblicata in -Rapine e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.