Telecamere di sorveglianza

23 maggio 2012
Arezzo – Girellano insospettabili tra le auto, poi si avvicinano ad una Audi bianca, prima le bucano le gomme anteriori e poi si accaniscono contro i finestrini, mandandoli in frantumi. Appena un attimo e tutto quello che c’era nel Suv viene portato via dalle due ragazze, giovanissime, immortalate dalle telecamere di sorveglianza di un’azienda di Arezzo e ora il video circola su you tube. Beccate dalle telecamere aziendali, mentre in pieno giorno, erano le 15, mettono a segno un colpo in località San Zeno, ad Arezzo. Si vede che scendono da un’auto grigia, che secondo testimoni da tempo girerebbe nella zona. Parcheggiano, poi si avvicinano a quella che dall’inizio probabilmente era la loro preda, una Q5 bianca. Scrutano oltre i finestrini, si allonantanano, poi tornano nell’occhio della telecamera. Una di loro ha l’accortezza di calarsi il cappuccio della tuta sulla testa, l’altra, una biondina, jeans dentro gli stivali chiari e un foulard al collo, si mostra assolutamente tranquilla. Il suo volto, quello di poco più che una ragazzina, è chiaramente visibile dalla telecamera, che continua a riprendere tutto. La biondina torna in scena prima per forare le gomme dell’auto, poi, con l’incappucciata, per l’atto finale. Spaccano i vetri dei finestrini e dall’interno portano via tutto il possibile, poi se la danno a gambe.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Furti and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.