A colpi di mazza dopo l’esplosione

7 giugno 2011
Bibiana (To) – Un ingegnoso furto. I protagonisti della vicenda, la scorsa notte, hanno preso di mira l’unico bancomat dell’Unicredit presente nell’abitato. Passamontagna a coprire il volto, si sono avvicinati allo sportello automatico e l’hanno saturato con dell’acetilene prima di provocarne l’esplosione. Quindi, a colpi di mazza e bastoni, hanno sfondato le rimanenti coperture ed intascato il contante presente. Il danno stimato per l’Unicredit è di circa 40mila euro. I tre ladri hanno agito con grande rapidità, impiegando meno di cinque minuti per compiere il colpo e fuggire, secondo le prime ricostruzioni, a bordo di una vettura scura di grossa cilindrata.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in -Furti and tagged , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.