Evasione spettacolare

15 dicembre 2008
Fresnes (F) – Un rapinatore italiano deve scontare 17 anni di prigione a seguito della sentenza della corte d’assise di Parigi per un’evasione dalla prigione di Fresnes nel 2003. A quanto si apprende dall’Ansa, l’uomo è stato il protagonista di una spettacolare fuga che ha visto l’intervento di un commando esterno formato da una decina di persone armate di razzi e mitra. La sentenza ha condannato anche due presunti complici, un avvocato e una guardia carceraria, a 7 e 12 anni di prigione. Nato a Cassino nel 1973, l’uomo è giunto nella città francese nel 1983 e qui, secondo la polizia, si è specializzato nelle rapine armate a furgoni blindati. Già nel 1988 era stato protagonista di un’evasione dalle carceri francesi per la quale era stato liberato da due complici nel corso di un trasferimento medico. Dopo esser stato preso e condannato al carcere nel 2002 era avvenuta l’evasione dal carcere di Fresnes il 12 marzo 2003. La polizia riuscì a riprenderlo nel luglio seguente.

About Uhuru

« E’ più criminale fondare una banca che rapinarla »
This entry was posted in Evasioni and tagged , , , , , . Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.